10 luglio 2013

Gli adolescenti che svolgono sport di squadra ottengono migliori risultati a scuola


Una ricerca recentemente condotta negli Stati Uniti evidenzia una correlazione tra attività sportiva di squadra e migliori risultati nello studio. Lo sport sarebbe dunque un’attività extra curriculare in grado di influenzare positivamente, e in modo significativo, le prestazioni scolastiche.
Lo studio, condotto presso l’Università della Carolina del Sud e la Pennsylvania State University, ha raccolto dati osservando un campione composto da 9.700 studenti delle scuole superiori di età compresa tra 14 e 18 anni, rilevando, tra l’altro, che i ragazzi che abitano in campagna hanno maggiori possibilità di svolgere attività extra scolastiche rispetto ai loro coetanei che vivono in città. La ricerca ha mostrato che gli adolescenti appartenenti a club sportivi hanno, rispetto ad altri coetanei impegnati in altre attività come ad esempio la recitazione e i gruppi di discussione, maggiori probabilità di portare a termine gli studi secondari e in seguito laurearsi.
È interessante notare che i risultati raccolti sono stati omogenei a prescindere da appartenenza etnica, sesso e background socio-economico.

Matthew Irvin, assistente universitario presso il dipartimento di Scienza della formazione del’Università della Caroline del Sud, ha così commentato l’esito di questo studio: «Lo sport consente di sviluppare una relazione ad alto contenuto educativo con gli adulti e con coetanei postivi e orientati allo studio».

Eileen Marchant dell’Associazione per l’Educazione Fisica del Regno Unito ha aggiunto: «Lo sport incrementa l’autostima e la fiducia in sé stessi e vi è una correlazione certa tra la capacità di credere in sé stessi e i risultati che si conseguono, anche per quanto concerne studio».

www.fitnesstrend.com
26 Giugno 2013

Seguimi via mail